Il rapporto Savigny-Hegel nella storiografia recente

Marini, Giuliano (1980) Il rapporto Savigny-Hegel nella storiografia recente. QUADERNI FIORENTINI per la storia del pensiero giuridico moderno, 9. pp. 113-163.

[img]
Preview
PDF
0113.pdf

Download (2MB)
Official URL: http://www.centropgm.unifi.it/quaderni/09/0113.pdf

Abstract

I1 cristianesimo secolarizzato di Hegel vedeva Dio incarnato nel mondo, e riteneva la ragione pari a Dio; a tanto era giunta la storia del pensiero greco e cristiano, che nella filosofia hegeliana celebrava il suo culmine, e si sapeva realizzata nei campi della vita intersoggettiva e nelle creazioni della fantasia e del pensiero. I1 cristianesimo non secolarizzato di Savigny vedeva nel mondo non più che un’orma imperfetta di Dio, nella mente umana la facoltà finita di tendere a un’ideale sistemazione, pur irraggiungibile nella sua perfezione; e non aveva bisogno di ipotizzare l’ingombrante fardello di un’accidentalità che sempre accompagna la realtà razionale. Sono due modi di pensare che vivono ancor oggi, e che separano chi crede di poter comprendere senza residui il significato ultimo del divenire storico - poco importa che sia detto un divenire dialettico -, e chi crede di potersi soltanto perennemente avvicinare a una verità e a una perfezione, che nel campo della conoscenza e nel campo della vita pratica rimarranno pur sempre un "dolce sogno" della ragione.

Item Type: Article
Natural Language Keywords: Savigny, Hegel, scuola storica del diritto, secolarizzazione, cristianesimo
Subjects: Dip. Scienze della Politica > Filosofia Politica
Filosofia > Miscellany of philosophy > Filosofia Politica
Filosofia > Modern Western philosophy > Filosofia Politica

Archivio Marini > Scritti Pubblicati 1
Depositing User: Maria Chiara Pievatolo
Date Deposited: 30 Jun 2009
Last Modified: 21 Dec 2012 17:21
NBN identifier: urn:nbn:it:unipi-9266
URI: http://archiviomarini.sp.unipi.it/id/eprint/194

Actions (login required)

View Item View Item