Che cos'è il social software? Architettura delle reti e politiche del nuovo discorso scientifico

Di Donato, Francesca (2009) Che cos'è il social software? Architettura delle reti e politiche del nuovo discorso scientifico. In: Forum International de Philosophie Sociale et Politique, 6-10 luglio 2009, Toulouse, Francia.

[img]
Preview
PDF
Tolosa_testo.pdf

Download (911kB)
Official URL: http://bfp.sp.unipi.it/~didonato/ovre/Tolosa_testo...

Abstract

«Il social software», ha affermato Clay Shirky, docente di New Media alla New York University, «è l'ala sperimentale della filosofia politica, una disciplina inconsapevole di avere un'ala sperimentale». E prosegue: «nei nostri strumenti (tools) stiamo letteralmente codificando i princìpi di libertà di parola e di libertà di espressione. Abbiamo perciò la necessità di discutere gli obiettivi espliciti di quello che stiamo sostenendo e tentando di fare, poiché si tratta di una discussione importante». Questo contributo prende sul serio l'affermazione di Shirky e considera le tecnologie del software sociale da un punto di vista filosofico, sociale e politico a partire da un'analisi della sua filosofia tecnica. L'obiettivo delle pagine che seguono è infatti duplice: in primo luogo, definire le caratteristiche filosofiche, socio-culturali e politiche del social software. In secondo luogo, fare da sponda all'invito di Shirky affrontando la questione del modo in cui si definisce il rapporto tra gli utenti e i produttori (architetti) di tecnologie web.

Item Type: Conference or Workshop Item (Paper)
Natural Language Keywords: open access, social software, web science, political philosophy
Subjects: Dip. Scienze della Politica > Filosofia Politica
Filosofia > Miscellany of philosophy > Filosofia Politica
Filosofia > Modern Western philosophy > Filosofia Politica
Depositing User: Francesca Di Donato
Date Deposited: 22 Jul 2009
Last Modified: 28 Oct 2010 09:00
URI: http://archiviomarini.sp.unipi.it/id/eprint/196

Actions (login required)

View Item View Item