Le insidie della cura

CAVICCHIOLI, R. and PARAVAGNA, S. and VIGNOLA, P. Le insidie della cura. MAPPE DELLA PRECARIETA', 1 (1/2011). (Submitted)

[img]
Preview
Text
CAVICCHIOLI,_PARAVAGNA,_VIGNOLA._Le_insidie_della_cura.pdf
Available under License Creative Commons Attribution No Derivatives.

Download (157kB)

Abstract

Nella precarietà, anche i “dati” sono precari. La mutevolezza dei riferimenti è tale che le situazioni, altamente frammentarie ed effimere, presentano sempre nuove configurazioni, emersioni ed immersioni, illuminazioni ed oscuramenti.. 1 Lo strappo rispetto al paradigma fordista, retto dal nesso di capitale e lavoro, si palesa già all'inizio degli anni Novanta, quando l'affermazione del Neoliberismo produce due trasformazioni destinate a rivoluzionare (stravolgere) il mercato del lavoro: la finanziarizzazione dell'economia; la diffusione di una precarietà strutturata e sistemica della manodopera che scardina le tutele lavoristiche concepite su base collettiva. Come ricorda Cristina Morini, i cantori della flessibilità spinta, ampiamente rappresentati al di qua e al di là dell'Atlantico, iniziano ad indicare nella womenomics il modello di competitività ed efficienza cui aspirare2. Con questo neologismo cacofonico, si sarebbe definita l'economia che fa proprie le doti, tradizionalmente femminili, della duttilità, del multi-tasking, dell'obbedienza, dell'ascolto e della propensione alla cura. Da allora in poi, il capitalismo avrebbe manifestato un insolito entusiasmo per le attività muliebri, sia per il vantaggio competitivo che consegue alle condizioni in cui il lavoro si svolge, sia per il loro carattere totalizzante che rende indistinguibili competenze e qualità individuali. Un'operazione che avrebbe dovuto mettere in sospetto quanti sostengono che l'attuale sistema di produzione rispecchi i rapporti di potere vigenti nella società patriarcale venne accolta da alcuni settori del movimento femminista come un'opportunità; questa tardiva scoperta del potenziale produttivo delle donne serba, al contrario, non poche insidie per la classe lavoratrice che, a dispetto di quanto si preconizzava alcuni anni or sono, langue in una miseria materiale e simbolica....

Item Type: Article
Subjects: Filosofia > Political ethics
Depositing User: Dr. Roberta Cavicchioli
Date Deposited: 19 Jul 2011 15:50
Last Modified: 12 Dec 2013 10:51
URI: http://archiviomarini.sp.unipi.it/id/eprint/368

Actions (login required)

View Item View Item