La filosofia di Friedrich Carl von Savigny come acquisizione evolutiva

Tomaselli, Antonio La filosofia di Friedrich Carl von Savigny come acquisizione evolutiva. Archivio Giuliano Marini. ISSN 2281-213X (Submitted)

[img]
Preview
Text
F. C. von Savigny e l'evoluzione.pdf
Available under License Creative Commons Attribution No Derivatives.

Download (183kB) | Preview

Abstract

Il percorso che viene seguito in questo articolo, interessa gli anni che vanno dalla fine del XVIII sino alla metà del XIX secolo. Tale periodo è particolarmente importante perchè in esso si inscrive il passaggio dall'Illuminismo al Romanticismo giuridico da una parte, mentre dall'altra ciò evidenzia la distanza tra il formalismo codicistico e la 'fantasia' ermeneutica. Questo percorso descrive nel pensiero del filosofo F. C. von Savigny, una forma dell'evoluzione sia della scienza del diritto che di quella della società. Tale passaggio, percepito come una 'frattura', descrive la differenziazione della società rispetto alla forma 'verticistica' di tradizione moderna. A questa struttura, la filosofia di Savigny, aggancia una teoria del diritto fortemente influenzata dallo Storicismo giuridico, nonché dall'elaborazione del concetto di “sistema”, che rappresenta nel panorama della scienza giuridica una vera e propria “conversione metodologica” attenta alla storia dei fatti che si raccontano come conseguenza di un marxismo 'umanista', con il compito di individuare le necessità sociali e di garantirne l'effettività.

Item Type: Article
Natural Language Keywords: Legal methodology, marxist contradiction, system, historicism, evolution.
Subjects: Filosofia
Filosofia > Historical treatment of philosophy
Filosofia > Modern Western philosophy
Scienze Sociali
Dip. Scienze della Politica > Scienza Politica
Depositing User: PhD Antonio Tomaselli
Date Deposited: 26 Nov 2013 08:56
Last Modified: 26 Nov 2013 08:56
NBN identifier: urn:nbn:it:unipi-11244
URI: http://archiviomarini.sp.unipi.it/id/eprint/565

Actions (login required)

View Item View Item