Sapere e non potere: la sfortuna di Machiavelli

Pievatolo, Maria Chiara (2014) Sapere e non potere: la sfortuna di Machiavelli. In: La filosofia politica di Machiavelli. Angeli, Milano. ISBN 978-88-917-1160-1

[img]
Preview
Text
machiavelli.pdf - Accepted Version
Available under License Creative Commons Attribution Share Alike.

Download (161kB) | Preview

Abstract

Machiavelli è stato un realista politico sfortunato, condannato all'ozio da un mondo che, a suo dire, non riconosceva la sua scienza. Il saggio indaga questo aspetto, che sarebbe superficiale ridurre a curiosità biografica, alla luce della sua recentemente rivalutata ispirazione epicurea. Machiavelli ha una strategia teorica per fare i conti con l'insuccesso? Oppure, una volta venuta meno la filosofia della storia della tradizione hegeliano-marxista che ne ha celebrato il realismo, si riduce a un perdente senza onore, avendo eliminato quanto permetteva all'epicurea antico di essere indipendente dalla politica, in cambio di niente?

Item Type: Book Section
Natural Language Keywords: Machiavelli, epicureismo, realismo politico, sconfitta
Subjects: Filosofia > Political ethics
Filosofia > Epicurean philosophy
Filosofia > Modern Western philosophy
Dip. Scienze della Politica > Filosofia Politica
Filosofia > Miscellany of philosophy > Filosofia Politica
Filosofia > Modern Western philosophy > Filosofia Politica
Depositing User: Maria Chiara Pievatolo
Date Deposited: 04 Apr 2015 18:47
Last Modified: 01 Aug 2015 22:32
NBN identifier: urn:nbn:it:unipi-13719
URI: http://archiviomarini.sp.unipi.it/id/eprint/611

Actions (login required)

View Item View Item